La scuola in gioco a.s. 2022-2023

Anche quest'anno i nostri alunni, dai più piccoli ai più grandi, parteciperanno alla competizione "La scuola in gioco".

Ecco com'è andata l'anno scorso:

Una settimana dedicata al gioco all'IC Anchise Picchi

di Patrizia Russo e Daniela Pieraccini

 

L'istituto comprensivo Anchise Picchi di Collesalvetti, dal 6 al 10 febbraio 2023, ha sospeso le attività didattiche in tutti e tre gli ordini scolastici (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) per organizzare il Progetto ampliamento dell'offerta formativa “La scuola in gioco”.

Il progetto ha la finalità di richiamare l’attenzione della comunità scolastica sull’opportunità di valorizzare buone pratiche didattiche, inclusive, efficaci e motivanti, in ambiti di apprendimento diversi, per ogni ordine e grado dell’Istituto e di riportare l’attenzione sul gioco come spazio di apprendimento.

Il progetto ha i seguenti obiettivi formativi: 1) valorizzare tutte le potenzialità dei/delle bambini/e e degli/delle alunni/e, attribuendo loro un ruolo prezioso e significativo nella costruzione dell’individuo di domani e del cittadino; 2) riconoscere il valore dell’autonomia personale attraverso una serie di opportunità didattiche ed educative; 3) valorizzare i percorsi formativi individualizzati e coinvolgere gli alunni e le alunne; 4) individuare percorsi e sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito degli alunni e delle alunne.

Giocare è un’attività seria! Tramite il gioco si sviluppano competenze importanti quali imparare a relazionarsi e a concentrarsi, appendere il rispetto delle regole, gioire per una vittoria o accettare una sconfitta. Uno spazio dove crescere, maturare e dove imparare “a vivere”. Fin dall’infanzia il bambino e la bambina, attraverso il gioco, acquisisce tutte quelle abilità che stimolano la motricità, l’equilibrio, la coordinazione.

Ogni ordine di scuola ha ideato diverse attività per coinvolgere i piccoli e i grandi studenti.

La Scuola dell'Infanzia, in modalità classi aperte, ha organizzato giochi motori, linguistici e logico-matematico a squadre con l’obiettivo di stimolare l’apprendimento cooperativo e la relazione.

Nel rispetto del progetto di continuità, adottato dall'Istituto, le insegnanti e i bambini e le bambine della scuola dell'infanzia di Vicarello hanno ospitato gli alunni e le alunne frequentanti la classe prima della scuola di Vicarello.

Per i più piccoli è stata una grande opportunità per socializzare e familiarizzare con i bambini e le bambine più grandi. E per questi ultimi una bella occasione per tornare alla scuola “dei piccoli”, per rivedere le insegnanti e rivivere gli spazi che li hanno visti coinvolti per tre anni.

Nell’ambito della Scuola Primaria e Secondaria, attraverso giochi linguistici, matematici, scientifici e motori, proposti mediante l’approccio esperienziale e interdisciplinare (capaci di trasformare le conoscenze acquisite in competenze), sono state stimolate la creatività, il pensiero critico, l’apprendimento attivo, il problem solving, l’intelligenza emotiva, le competenze relazionali, la capacità di lavorare in squadra e di interagire all’interno del gruppo. L’acquisizione di queste competenze trasversali permetterà agli studenti, non solo di arricchire il proprio bagaglio personale, ma di avere una possibile ricaduta positiva anche in termini di esiti scolastici.

Questa prima manifestazione, dedicata al gioco, che ha coinvolto tutta la comunità educante, ha riscosso il pieno apprezzamento da parte di tutti gli studenti, i docenti e i genitori.

Allegati

Un bimbo si diverte imparando_1.pdf

Attestato.jpg

La Scuola in Gioco_1.pdf

UNA SETTIMANA DI GIOCHI E SFIDE IN CLASSI APERTE PER TUTTI I BAMBINI E LE BAMBINE DELLE SC.pdf

locandina con giorni nei plessi.pdf

Elenco aule settimana dei giochi.pdf

Ultima revisione il 08-02-2024