Abbiamo 138 visitatori e nessun utente online

MODULISTICA AGGIORNAMENTO GRADUATORIA 2020/2021

Collesalvetti 17 maggio 2016

Lo sperimentale progetto di lavoro a classi aperte inserito, per questo anno scolastico, nel Piano di Miglioramento dell’I.C.” Anchise Picchi”, si è concretizzato nella scuola secondaria di primo grado. In particolare due classi seconde, sezioni A ed F, hanno unito le loro forze in quattro livelli distinti ma il più possibile omogenei.

Tra questi ( consolidamento, recupero, diverse abilità) il livello del potenziamento ha partecipato ad un concorso indetto dal “Centro Studi sulla Civiltà del Tardomedioevo” di San Miniato, che ha avuto come argomento “L’Inferno Dantesco”, con una rielaborazione e riflessione sul canto XXVI dell’Inferno ed in particolare sulla figura simbolica di Ulisse.

Si è cercato di rendere il personaggio, metafora della curiosità e dell’intelligenza umana, il più possibile attuale, facendo ricorso all’opera di Primo Levi “ Se questo è un uomo”, dove l’immagine di Ulisse rappresenta l’anelito dell’uomo alla libertà attraverso la liberazione dalle catene dell’ignoranza, del pregiudizio e della superstizione. La conoscenza diventa “salvezza” e possibilità di “redenzione”.

I ragazzi hanno reso concreto questo “anelito” con tavole colorate e “nuvole” che riportano i dialoghi fra i due grandi viaggiatori dell’oltretomba ed i loro “virtuosi” interlocutori, benché “fraudolenti”. Un fumetto sul canto XXVI, tutta opera dei nostri alunni che ha avuto un ottimo risultato: si sono piazzati terzi su quindici  scuole partecipanti della provincia di Pisa, con elogio del presidente del comitato scientifico, professor Andrea Zorzi, e dell’assessore all’istruzione del comune di San Miniato.