Abbiamo 446 visitatori e nessun utente online


Coloro che in età precoce sono stati esposti all'apprendimento di una lingua diversa da quella materna, dimostrano in seguito una maggiore scioltezza e meno difficoltà ad apprenderla. Ecco allora l'idea di questo progetto, in sintonia con il PTOF dell'Istituto Comprensivo "Anchise Picchi". Il progetto nasce dunque con l'intento di stimolare interesse e curiosità verso diversi codici linguistici. Per saperne di più, è possibile cliccare qui.

Si comunica che dal giorno 24 febbraio prossimo sarà possibile per i genitori in possesso del codice fornito dalla scuola accedere al portale ARGONEXT per visionare le schede individuali di valutazione dei singoli alunni. 

A causa dello sciopero indetto per Lunedì 15 febbraio p.v. dal Sindacato SAESE le attività educative si svolgeranno nel solo orario antimeridiano per tutto l’Istituto Comprensivo. Inoltre:

E’  pervenuta a questa Presidenza in data 30/1/2016 da parte del Comune di Collesalvetti – Responsabile dei Servizi al cittadino dott.ssa Claudia Giannini – una comunicazione con la quale si informa che a causa di uno sciopero del comparto ristorazione collettiva

il giorno 5 febbraio 2016

non sarà effettuato il servizio di refezione scolastica in nessun plesso e, a causa dell’assenza dell’accompagnatore, non sarà effettuato il servizio scuolabus per le sole scuole dell’infanzia.

In conseguenza di questo si comunica quanto segue:

A ciascun alunno delle classi Classi terze della sec. di 1°, seconde e quinte di scuola Primaria, verrà data una copia della scheda che si può trovare anche sul sito, in allegato alla circolare n. 264. I genitori dovranno riempirla completamente e consegnarla (tramite gli alunni) ai docenti coordinatori delle classi 3 sec. 1°, ai referenti di team delle classi II e V primaria, entro il 14 marzo 2015. Le informazioni relative ai fattori socio-economico-culturale verranno conservate dalla scuola in forma riservata e verranno inviate all’INVALSI in forma anonima (a ciascun alunno verrà attribuito solo un codice di trasmissione).

Si comunicano gli orari e le date del progetto in oggetto, che si terrà presso la sede della scuola dell’Infanzia di Vicarello:

Giovedì 5 marzo 2015 dalle 17.15 alle 18.45

Giovedì 9 aprile 2015 dalle 17.15 alle 18.45

Giovedì 7 maggio 2015 dalle 17.15 alle 18.45

Giovedì 28 maggio 2015 dalle 17.15 alle 18.45

Dal 1 gennaio 2012 i certificati hanno validità solo nei rapporti tra i privati e le amministrazioni non possono più chiedere ai cittadini certificati o informazioni già in possesso di altre pubbliche amministrazioni.

La  Direttiva del Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione del 22 dicembre 2011, "Adempimenti urgenti per l'applicazione delle nuove disposizioni in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive", spiega le principali novità alle quali le amministrazioni pubbliche si devono ora attenere.

Il 1 gennaio 2012, infatti, sono entrate in vigore le modifiche introdotte dall'art. 15 della legge 12 novembre 2011, n. 183  recante "Disposizioni  per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di Stabilità 2012)", alla disciplina dei certificati e delle dichiarazioni sostitutive contenuta nel "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa" di cui al DPR 28 dicembre 2000 n. 445.

Le nuove norme hanno come obiettivo la completa "de-certificazione" del rapporto tra Pubblica amministrazione e cittadini e operano nel solco tracciato dal citato Testo unico, dove era già previsto che nessuna amministrazione potesse richiedere atti o certificati contenenti informazioni già in possesso della PA.

La completa attuazione di queste disposizioni richiede un profondo cambiamento nei comportamenti quotidiani delle amministrazioni, pertanto il Dipartimento della Funzione Pubblica provvederà, anche attraverso l'Ispettorato, a monitorarne la effettiva applicazione.

Ecco le principali novità:

1) le certificazioni rilasciate dalle Pa in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

Nei rapporti  con gli organi della Pubblica Amministrazione  e i gestori di pubblici servizi, tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà. Dal 1° gennaio 2012 le amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non possono più accettarli né richiederli: la richiesta e l'accettazione dei certificati costituiscono violazione dei doveri d'ufficio;

2) i certificati devono riportare, a pena di nullità, la frase: " il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".
Le amministrazioni devono adottare le misure organizzative necessarie per evitare che siano prodotte certificazioni nulle per l'assenza della predetta dicitura; il rilascio di certificati che siano privi della dicitura citata costituisce violazione dei doveri d'ufficio;

3) le amministrazioni sono tenute a individuare un ufficio responsabile per tutte le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l'accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti; tale adempimento risulta indispensabile, anche per consentire "idonei controlli, anche a campione" delle dichiarazioni sostitutive, a norma dell'articolo 71 del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa;

4) le amministrazioni devono individuare e rendere note, attraverso la pubblicazione sul proprio sito istituzionale, le misure organizzative adottate per l'efficiente, efficace e tempestiva acquisizione d'ufficio dei dati e per l'effettuazione dei controlli medesimi, nonché le modalità per la loro esecuzione;

5) la mancata risposta alle richieste di controllo entro trenta giorni costituisce violazione dei doveri d'ufficio e viene in ogni caso presa in considerazione ai fini della misurazione e della valutazione della performance individuale dei responsabili dell'omissione;

6) le pubbliche amministrazioni possono acquisire senza oneri le informazioni necessarie per effettuare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni e per l'acquisizione d'ufficio, con qualunque mezzo idoneo ad assicurare la certezza della loro fonte di provenienza.

Per lo scambio dei dati per via telematica le amministrazioni devono operare secondo quanto previsto dall'articolo 58, comma 2 del vigente Codice dell'amministrazione sulla base delle linee guida redatte da DigitPA, (consultabili sul sito istituzionale dell'Agenzia per l'Italia digitale), attraverso apposite convenzioni aperte all'adesione di tutte le amministrazioni interessate e volte a disciplinare le modalità di accesso ai dati da parte delle stesse amministrazioni procedenti, senza oneri a loro carico.
Nelle more della predisposizione e della sottoscrizione di tali convenzioni, le amministrazioni titolari di banche dati accessibili per via telematica dovranno comunque rispondere alle richieste di informazioni ai sensi dell'articolo 43 del Testo unico sulla documentazione amministrativa.

Per quanto non espressamente richiamato dalla direttiva continuano, naturalmente, ad applicarsi le vigenti disposizioni che regolano la materia: in particolare quelle del DPR 28 dicembre 2000, n.445, come da ultimo modificate dall'articolo 15 della legge 12 novembre 2011, n. 183 (legge di Stabilità 2012) e quelle del Codice dell'amministrazione digitale.

Circolare n. 211 del 12 dicembre 2019 modalità di consegna dei consigli orientativi per l'iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado (colloqui pomeridiani di dicembre 2019).


INCONTRI CON I GENITORI  PER ACCOMPAGNARE I PROPRI FIGLI NELLA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE DI SECONDO GRADO (mercoledì 23 ottobre presso la biblioteca Labronica e martedì 12 novembre alla sala conferenze CRED di Livorno)

Fondamentale che le famiglie mandino una mail di conferma (come indicato nell’opuscolo) per la partecipazione agli incontri


L’istituto Comprensivo “A. Picchi” di Collesalvetti, nell’ambito del “Progetto Orientamento”, organizza per gli alunni delle classi terze e per i loro genitori un momento d’incontro con gli insegnanti delle Scuole Secondarie di secondo grado di Livorno e di Pisa, con lo scopo di fornire ai ragazzi informazioni dettagliate sui vari istituti, in vista della scelta della scuola superiore che intenderanno frequentare.

Le giornate di orientamento si svolgeranno presso i locali della Scuola Secondaria di primo grado di Collesalvetti, via Roma, 47

Giovedì 7 novembre dalle h. 14:30 alle h. 16:30 (secondarie di Livorno)

Giovedì 14 novembre dalle h. 14:30 alle h. 16:30 (secondarie di Pisa)

Ogni scuola avrà a disposizione un’aula nella quale presentare  la propria offerta formativa ai ragazzi e ai genitori che si presenteranno.


 

Orientamento dopo la terza media

Per ulteriori approfondimenti, si consiglia di collegarsi al sito dell'Osservatorio Scolastico della Provincia di Livorno al seguente indirizzo: http://osp.provincia.livorno.it/  e a quello della Provincia di Pisa all'indirizzo: http://osp.provincia.pisa.it/

Per un orientamento di carattere più generale è possibile consultare il Portale del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca)  all’indirizzo http://www.orientamentoistruzione.it/

 

Scuole secondarie statali di II grado nella Provincia di Livorno:

 

Tipologia

 

Denominazione

 

Comune

 

Sito web

 ISIS

Mag. "Palli"+ L.C. "Niccolini

 Livorno

 http://www.isisniccolinipalli.livorno.org/

 L.S.

 "Enriques"

 Livorno

 http://www.liceoenriques.gov.it/

 L.S.

 "Cecioni"

 Livorno

 www.liceocecioni.gov.it

 ISIS

I.T.C. " Vespucci" + I.P.S.C.T. "Colombo"

 Livorno

 http://vespucci.gov.it/ e Istituto Colombo

 ISIS

ITG "Buontalenti+ ITN "Cappellini"+ I.P.S.I.A."Orlando"

 

Livorno

 

http://www.buontalenticappelliniorlando.gov.it/

 

I.T.I.

 

"Galilei"

 

Livorno

 

http://www.galileilivorno.gov.it/

 ISIS

IPSCT "Polo"( con sez. ass. I.T.C."Cattaneo")

Cecina

 http://www.polocattaneo.it

 ISIS

ITI "Mattei+ IPSCT "Alberghiero"+ I.P.S.I.A.Solvay

 Rosign. M.mo

 http://www.formamattei.org/

 L.S.

"Fermi" (con sez. Liceo

Classico e Ist. Mag.)

 

Cecina

 

http://www.fermicecina.it/

 ISIS

 I.T.C. "Einaudi" + I.P.S.C.T. "Ceccherelli"

 Piombino

www.einaudiceccherelli.it ( Einaudi -Ceccherelli)

 ISIS

LIC"Carducci" +IPSIA "Volta" + ITI Pacinotti

 Piombino

 http://www.poloisiscvp.gov.it/

 ISIS

L.C."Foresi" + sez.ass. L.S.+ IPSIA "Brignetti"

Portoferraio

 http://www.isisforesi.it/

 I.T.C.G.

 "Cerboni"

Portoferraio

http://www.itcgcerboni-portoferraio.gov.it/

 

Scuole secondarie statali di II grado nella Provincia di Pisa:

 

 

ISTITUTI SUPERIORI

 

TIPO ISTITUTO

 

LOCALITA'

 

SITO WEB

 

A. PESENTI

 

ISTITUTO SUPERIORE

 

CASCINA

 

www.antoniopesenti.it

 

GALILEO GALILEI

 

LICEO CLASSICO

 

PISA

 

www.lcgalilei.pisa.it

 

G.CARDUCCI

 

LICEO

 

PISA

 

http://carducci.scuole.pisa.it

 

U. DINI

 

LICEO SCIENTIFICO

 

PISA

 

www.liceodini.it

 

F. BUONARROTI

 

LICEO SCIENTIFICO

 

PISA

 

www.liceofilippobuonarroti.it

 

A. PACINOTTI

 

I.T.C.

 

PISA

 

www.itcpacinotti.pisa.it

 

E. SANTONI

 

ISTITUTO SUPERIORE

 

PISA

 

http://santoni.scuole.pisa.it

 

L. DA VINCI

 

I.T.I.

 

PISA

 

www.itispisa.gov.it

 

G. MATTEOTTI

 

I.P.S.S.A.R.

 

PISA

 

http://www.matteotti.it

 

G. FASCETTI

 

I.P.S.I.A.

 

PISA

 

www.ipsiafascetti.it

 

F. RUSSOLI

 

LICEO ARTISTICO

 

PISA

 

www.arte.pisa.it

 

XXV APRILE

 

ISTITUTO SUPERIORE

 

PONTEDERA

 

www.liceoxxvaprile.it

 

E.MONTALE

 

LICEO

 

PONTEDERA

 

www.liceomontale.eu

 

E. FERMI

 

I.T.C.G.

 

PONTEDERA

 

www.itcgfermi.gov.it

 

G. MARCONI

 

I.T.I.

 

PONTEDERA

 

www.marconipontedera.it

 

A. PACINOTTI

 

I.P.S.I.A.

 

PONTEDERA

 

www.ipsiapacinotti.it

 

G. MARCONI

 

LICEO

 

SAN MINIATO

 

www.liceomarconi.gov.it

 

C. CATTANEO

 

I.T.C.

 

SAN MINIATO

 

www.itcattaneo.it

 

G.CARDUCCI

 

ISTITUTO SUPERIORE

 

VOLTERRA

 

http://www.iiscarducci.gov.it/

 

F. NICCOLINI

 

I.T.C.G.

 

VOLTERRA

 

www.itcniccolini.it